13 marzo A Meda la Via Crucis Sindonica

news

8/3/2021

Una funzione ispirata al Telo custodito nel Duomo di Torino. Dalle 16.30 nella chiesa di San Giacomo introduzione di Bruno Barberis, esperto sindonologo, e meditazioni di don Claudio Carboni: diretta YouTube

Le sofferenze impresse sulla figura umana che si possono riscontrare sul Sudario conservato nel Duomo di Torino hanno da sempre suscitato dibattiti nel mondo attraverso i secoli: da una parte i credenti che, contemplando la Sindone, possono verificare in maniera diretta e immeditata la drammatica realtà della Passione di Gesù; dall'altra i non credenti, che possono comunque soffermarsi sulla crudeltà dell'uomo verso un altro uomo; infine quanti da tempo cercano prove per dimostrare con certezza la non autenticità del Telo Sindonico. In tutti i casi la Sindone non lascia indifferenti coloro che vi si avvicinano. Era l'autunno del 1991 quando la Confraternita del Santissimo Sudario di Torino e il Centro Internazionale di Sindonologia decisero di promuovere una nuova iniziativa allo scopo di riproporre all'attenzione dei fedeli del capoluogo piemontese la Sindone come strumento privilegiato di meditazione sulla passione, morte e risurrezione del Signore Gesù. Era nata la Settimana con la Sindone. Nel corso degli anni queste iniziative vennero riproposte in molte altre diocesi italiane e all'estero, e a oggi sono migliaia le parrocchie in Italia e nel mondo che hanno ospitato questo evento. La Via Crucis Sindone è parte delle Settimane con la Sindone: attraverso questa funzione sacerdoti e confratelli del SS. Sudario di Torino invitano il fedele a meditare sulle immagini e le provocazioni che la Sindone porta in sé per far penetrare nel cuore degli uomini il senso più profondo del messaggio salvifico dello "scandalo della croce". Sabato 13 marzo, a Meda, nella chiesa di San Giacomo, dalle 16.30, Bruno Barberis, professore associato di Fisica Matematica dell'Università degli Studi di Torino, membro della Commissione per la Sindone della Diocesi di Torino e Vice Presidente della Confraternita del SS. Sudario (in allegato un profilo), introdurrà la Via Crucis con la Sindone, mentre le meditazione sono affidate a don Claudio Carboni, responsabile della Comunità pastorale di Meda, Assistente diocesano delle Confraternite e Assistente lombardo per la Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d'Italia. La Via Crucis Sindonica è stata organizzata congiuntamente dall'Associazione delle Confraternite del SS. Sacramento di Milano e dalla Comunità pastorale del Santo Crocifisso di Meda. Sarà possibile partecipare in presenza alla celebrazione secondo le vigenti normative sulla prevenzione da Covid-19. Per consentire a tutti di assistere alla funzione, la Via Crucis sarà ripresa in diretta e trasmessa sul canale YouTube della Comunità Pastorale di Meda.

 

scarica il libretto in PDF della Via Crucis

 


    libretto via crucis sindonica.pdf - Scarica il pdf

Back