NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sulla Privacy per il Sito Web (art. 13 D.lgs. 196/03)
Nella presente pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta dell’informativa resa ai densi dell’art 13 del D.lgs n° 196/2006 – Codice in materia di protezione dei dati personali - a coloro che interagiscono con i servizi web dell’azienda, accessibili per via telematica a partire dagli indirizzi:
http://www.confederazioneconfraternite.org
L’informativa è resa solo per il presente sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link. Visitando il sito web sopra indicato si accettano implicitamente le prassi descritte nella presente Informativa sulla Privacy.

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il Titolare del trattamento è : Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia - Via Aurelia n. 796 - 00165 Roma
LUOGO DI TRATTAMENTO I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede e sono curati solo da personale tecnico dell’Ufficio incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.
Nessun dato derivante dal servizio web viene comunicato o diffuso.
I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta.

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali, la cui trasmissione è implicita nell’uso di protocolli di comunicazione internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per la loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare l’utente.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste , l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine , errore, etcc..) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di reati informatici ai danni del sito.

Dati forniti volontariamente dall’utente

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.
L’Uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitanoil ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

Questo sito fa utilizzo di Google Maps, un servizio di fruizione di carte geografiche di Google Inc. Per quanto riguarda l’utilizzo dei Cookie da parte di Google Maps e come controllarli si rimanda al loro link ufficiale:  http://www.google.it/intl/it/policies/privacy/

Questo Sito fa utilizzo di AddThis uno strumento atto a condividere argomenti/pagine sui social network, per quanto riguarda l'utilizzo dei cookie da parte di AddThis, si rimanda al loro link ufficiale:http://www.addthis.com/privacy/privacy-policy 
Volendo potreste impedire ad AddThis il rilevamento dei cookie generati dal sito e la loro lettura utilizzando le istruzioni sulla pagina http://www.addthis.com/privacy/opt-out 

Questo sito contiene pulsanti e widget per la condivisione di contenuti sul social network Facebook. Per quanto riguarda l’utilizzo dei Cookie da parte di Facebook e come controllarli si rimanda al loro link ufficiale:  https://www.facebook.com/about/privacy/

Facoltatività del conferimento di dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta o comunque indicati nella sezione “contatti” per sollecitare l’invio di informazioni.
Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Modalità del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione ed il blocco (si veda per completezza l’art. 7 del D.lgs 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di richiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso , per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste verranno rivolte al titolare del trattamento Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia - Via Aurelia n. 796 - 00165 Roma . La presente costituisce la Privacy Policy di questo sito che sarà soggetta ad aggiornamento periodico.

Messaggio IV Domenica Avvento '13

AddThis Social Bookmark Button


Siamo ormai prossimi al Natale: la celebrazione ed il rendimento di grazie poiché Dio ha preso l’iniziativa di stabilire in Gesù la sua presenza tra noi e ristabilire la comunione tra noi e Lui dopo il peccato di Adamo ed Eva.

Nella prima lettura che ascolteremo questa domenica Isaia suggerisce ad Acaz di chiedere un segno dal Signore. In realtà, se Isaia è un Profeta, è dunque Dio stesso che suggerisce ad Acaz ciò che deve chiedere.

Acaz però non vuole collaborare. Non è che non vuole “tentare” il Signore… ma non vuole che Dio intervenga. Assomiglia tanto a noi quando nemmeno crediamo che Dio possa fare cose grandiose nella nostra vita, quando pensiamo che tutto dipenda da noi e viviamo come se Lui non esistesse.

Davanti al rifiuto di Acaz, però, Dio non si arrende. L’uomo non vuole chiedere? Ebbene “Il Signore stesso vi darà un segno. Ecco: la vergine concepirà e partorirà un figlio, che chiamerà Emmanuele: Dio-con-noi”.

Dio, dunque, per noi e per il nostro bene, prende iniziative forti, straordinarie anche se noi non azzardiamo a chiedergliele. Il Signore è sempre pronto a concederci le sue grazie, a venirci incontro. Non aspetta che ci muoviamo noi per primi ma è Lui che ci viene incontro per primo! Questa è la gioia del Natale: sapere che Dio ha preso l’iniziativa di venirci incontro.

E lo fa entrando nella storia attraverso il parto di una Vergine! Una iniziativa così straordinaria che sconcerta anche Giuseppe, promesso sposo di Maria ma con la quale ancora non erano andati ad abitare insieme.

Maria viene a trovarsi incinta per opera dello Spirito Santo.

Giuseppe si accorge di questo e ne rimane totalmente sconcertato tuttavia è un uomo giusto e timorato di Dio e cerca di fare la volontà di Dio e così è pronto alla rinuncia più radicale: quella di licenziare Maria in segreto. Giuseppe amava Maria profondamente, in maniera pura, forte, generosa… e tendeva all’unione con Maria ma ora le circostanze gli fanno capire che questa unione non è possibile. Giuseppe cerca allora soltanto di fare la volontà di Dio e la cosa più dolorosa per lui è decidere di licenziare Maria in segreto.

Prima della nascita di Gesù a Giuseppe è stato chiesto un sacrificio grandissimo, come quello di Abramo, ossia quello di rinunciare alla persona che aveva più cara: Maria!

Ma come per Abramo, l’angelo del Signore interviene per mostrare che la soluzione prospettata da Giuseppe non è corrispondente a quella pensata dal Signore. E il Signore gli apre una via di amore e felicità: gli appare in sogno un angelo e gli disse: “Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere Maria, tua sposa, perché quel che è generato in lei viene dallo Spirito Santo”.

Allora Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo e prese con sé la sua sposa. 

E Matteo spiega: tutto questo avvenne perché si adempisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del Profeta: “Ecco la vergine concepirà e partorirà un figlio che sarà chiamato Emmanuele. Che significa Dio-con-noi”.

E questo figlio nato da una vergine diventa il Dio con noi! Si realizza il progetto dell’amore infinito di Dio. E questo lo possiamo capire se dal momento dell’incarnazione pensiamo a tutto ciò che Gesù ha compiuto fino alla sua morte e risurrezione.

Ormai prossimi al Natale, ben sapendo che il figlio di Maria non è figlio di Giuseppe ma è il Figlio di Dio che viene a portarci l’amore e la pace, la presenza del Padre e ci inserisce nella comunione intima con la Trinità, rendiamo grazie a Dio per aver scelto di prendere l’iniziativa di venire nella nostra storia e chiediamogli la stessa fede di Giuseppe per accoglierlo, caso mai rinunciando anche a ciò che abbiamo di più caro e ci ostacola dall’aprirci completamente al Suo grande amore.

Buona domenica!

 

+ Mauro Parmeggiani, Vescovo di Tivoli
Assistente ecclesiastico della Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia

La Rivista - Tradere

La Parola dell'Assistente

S.E. Rev.ma Mons. Mauro Parmeggiani - Vescovo di Tivoli

Liturgia del giorno

LaChiesa.it
A questo link si potranno consultare la Liturgia del giorno, la Sacra Bibbia e la Liturgia delle ore.

La Galleria del Santo Padre

Il Santo Padre